home page
azienda
dove Siamo
news
contatti
Privacy
> cerca nel sito 
 
SI GAS S.AGATA SRL
Via del Parco, 4 - 98076 Sant'Agata di Militello (ME)
Telefono 0941.722150 Fax 0941.912770
   info@sigasagata.it
 Consulta Orari Apertura Uffici,  entra >> 
 

Vincolo di prelievo massimo orario

L’impianto di distribuzione gestito dalla Si Gas S.Agata s.r.l.(Distributore Sotteso), che comprende il Comune di Sant’Agata Militello,  è collegato, dal 04 Novembre 2013, con la rete nazionale gestita dal trasportatore SNAM Rete Gas S.p.A. (REMI n.50041401 Raccuja ME), tramite interconnessione con l’impianto della Si Gas Distribuzione s.r.l., che a sua volta risulta interconnesso con l’impianto gestito dal distributore primario 2i Rete Gas Impianti S.p.A.(Distributore primario), che compatibilmente con la capacità di trasporto del proprio impianto, ha limitato il prelievo massimo orario alla Si Gas Distribuzione s.r.l. e conseguentemente alla SI GAS S.AGATA S.R.L.

Evidenziamo che, come previsto dal contratto di interconnessione sottoscritto il 20/02/2012, tra la Si Gas Distribuzione s.r.l.  e la SI GAS S.AGATA S.R.L. esiste un vincolo di prelievo massimo orario di 1.000 Smc/h nel punto di interconnessione col distributore primario 2I Rete Gas S.p.A., da suddividere in proporzione degli utenti allacciati nei Comuni gestiti dalle due Società. A seguito della richiesta di incremento capacità, da formulare da anno in anno, il distributore primario 2I Rete Gas S.p.A., ha accordato alla Si Gas Distribuzione srl per l'anno termico 2019/2020, l'incremento della portata massima prelevabile fino al limite di 2.500 Smc/h.

A tal proposito la Si Gas Distribuzione s.r.l., ha concesso un incremento della portata massima prelevabile pari a 540 Smc/h, calcolato in proporzione agli utenti allacciati. La deroga di cui sopra è valida solo per l’anno termico 2019/2020.

Per quanto su riportato, la Si Gas S.Agata srl così come previsto dal Decreto Legislativo 23 maggio 2000, n.164 (Decreto Letta), per garantire gli obblighi di servizio pubblico e tenendo conto della limitazione della capacità di trasporto, potrà richiedere di limitare il prelievo orario ai Clienti non civili con consumo superiore a 50.000 Smc; in tal caso, il Distributore Sotteso comunicherà  all’Utente della Distribuzione e all’Utente finale  la limitazione, specificando il periodo . (articolo “Limitazioni” inserito nelle condizioni generali di allacciamento accettate dell’Utente finale).

Nell’eventualità tale limitazione non dovesse essere sufficiente a garantire il servizio pubblico agli utenti civili, come previsto dal contratto di interconnessione sottoscritto, si renderanno disponibili soluzioni tecniche (quali ad esempio carri bombolai/cisterna).

In tal caso, il costo del servizio sarà a carico degli Utenti della Distribuzione in proporzione ai quantitativi di gas distribuiti.

----------------------------------------------------  0  --------------------------------------------------------------

Di seguito, a titolo informativo, si riportano gli stralci della normativa di riferimento:

DECRETO LEGISLATIVO 23 maggio 2000, n. 164

Titolo VII - Accesso al sistema

Art. 22 Obblighi relativi al servizio pubblico e tutela dei consumatori

1. Tutti i clienti sono idonei.

2. Sono considerati clienti protetti i clienti domestici, le utenze relative ad attività di servizio pubblico, tra cui ospedali, case di cura e di riposo, carceri, scuole, e altre strutture pubbliche e private che svolgono un'attività riconosciuta di assistenza nonché i clienti civili e non civili con consumo non superiore a 50.000 metri cubi annui. Per essi vige l'obbligo di assicurare, col più alto livello di sicurezza possibile, le forniture di gas naturale anche in momenti critici o in situazioni di emergenza del sistema del gas naturale. …………………………

Art. 24 - Disciplina dei casi di rifiuto di accesso per mancanza di capacita', per obblighi di servizio pubblico o per gravi difficolta' economiche dovute a contratti "take or pay"

  1.  Le  imprese  di  gas  naturale  hanno  l'obbligo  di permettere l'accesso  al sistema a coloro che ne facciano richiesta nel rispetto delle  condizioni tecniche di accesso e di interconnessione di cui al presente decreto.

2.  In  deroga  a  quanto  previsto  al  comma  1 le imprese di gas naturale  possono  rifiutare  l'accesso al sistema del gas alle altre imprese  o  ai clienti idonei che ne facciano richiesta solo nel caso in  cui esse non dispongano della capacita' necessaria, o nel caso in cui l'accesso al sistema impedirebbe loro di svolgere gli obblighi di servizio   pubblico  cui  sono  soggette …………………………………



 
 

 

Visualizza tutte le sezioni del sito..

 

SI GAS S.AGATA - P.IVA: 03081960837 - info@sigasagata.it - Web design © Multimedia Web System di Dario Gugliotta

Sede: Via Mancini, 23 - Capo d'Orlando -ME- CAP 98071 - Capitale Sociale I.V.: 90.000,00 € - SOCIO UNICO PRIVACY POLICY